Errecom torna a Chillventa: prodotti patent pending e speech tecnico

Chillventa 2022: dall’11 al 13 ottobre torna a Norimberga la fiera di riferimento mondiale per il mercato HVAC/R e, ovviamente, Errecom non mancherà! Tra gli appuntamenti da non perdere la presentazione dei nuovi prodotti patent pending e l’intervento del nostro R&D Manager al forum degli specialisti di Chillventa.
Tempo Lettura: 2 min

Dopo l’edizione del 2020, organizzata solo virtualmente causa pandemia, Chillventa torna quest’anno con tanta voglia di stupire e coinvolgere i visitatori con il programma più vasto della sua storia. Più di 800 espositori, visite guidate, tre forum strutturati in modo tematico con oltre 160 presentazioni: dopo quattro anni di interazioni online, la community di Chillventa non vede l’ora di riunirsi e gli strumenti per farlo nel migliore dei modi ci sono tutti.

Errecom vi aspetta allo stand 308 – Hall 8. In serbo tante novità per clienti e visitatori, tra cui due prodotti in corso di brevettazione che verranno presentati in anteprima esclusiva. L’obiettivo di queste due innovazioni? Facilitare e velocizzare l’intervento di installatori e tecnici HVAC/R, dalla fase di pura installazione degli impianti alle operazioni di manutenzione straordinaria. Curiosi di scoprirne di più? I nostri commerciali vi aspettano in stand per elencarvi tutti i plus e spiegarvi le modalità di utilizzo!

Altro appuntamento da non perdere, poi, l’intervento al forum di Chillventa del Dr. Paolo Mattavelli, R&D Manager di Errecom, giovedì 13 ottobre alle ore 10, Hall 9 Stand 9-550. Il nostro esperto approfondirà la lubrificazione degli impianti di climatizzazione e refrigerazione funzionanti con gas refrigeranti a basso GWP, focalizzandosi sull’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale.

La transizione verso i gas refrigeranti R-744, R-600, R-290, R-717, HFO (e loro miscele) è chiaramente legata all’obiettivo di ridurre le emissioni dirette degli impianti AC/R e quindi la diffusione nell’atmosfera di gas pericolosi per il riscaldamento globale. Pur trattandosi di un enorme passo avanti compiuto dal settore HVAC/R, è fondamentale non perdere di vista anche le emissioni indirette di tali impianti: il riferimento è alla CO2 che, ovviamente, viene emessa in quantità tanto più maggiori quanto minore è l’efficienza energetica dell’impianto. A interferire con le performance, purtroppo, troviamo anche questi nuovi gas refrigeranti che, se da un lato esercitano un potenziale di riscaldamento globale notevolmente più basso, dall’altro possono presentare una maggiore instabilità di comportamento nell’impianto in termini di pressioni di esercizio, solubilità, stabilità chimica e, quindi, efficienza.
La strada percorsa dal mercato fino ad ora è più che corretta, ma ci sono chiari margini di miglioramento in termini di sostenibilità. L’intervento del Dr. Mattavelli approfondirà proprio questo argomento e le soluzioni che la chimica di Errecom offre a queste problematiche.

L’auspicio è che Chillventa torni, anche quest’anno, ad essere un punto di riferimento, luogo di scambio e collaborazione tra esperti del settore per definire insieme le linee guida di un futuro sempre più critico per gli impianti AC/R, sia da un punto di vista ambientale che energetico.

Condividi su
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati