Come rimuovere l’odore di fumo dal camper

Viaggi on the road e camper: questi i principali protagonisti dell’estate italiana 2021. Rendere l’ambiente confortevole è fondamentale, più che mai quest’anno. In questo articolo ti spieghiamo come eliminare lo sgradevole odore di fumo e tabacco dagli interni del camper: per una vacanza magica e libera dai cattivi odori!
Tempo Lettura: 3 min

I numeri parlano chiaro. Come riportato in un articolo del Sole 24 Ore, da gennaio a dicembre 2020 sono aumentate di oltre il 7,44% le immatricolazioni di camper nuovi in Italia.

Che siano stati pandemia e lockdown, a creare nei singoli la necessità di un contatto con la natura in un ambiente sicuro? Potrebbe essere. A confermare l’ipotesi, infatti, ci sono i dati registrati l’anno scorso da Indie Campers, il principale operatore di noleggio camper in Europa. Nel 2020, infatti, le prenotazioni di viaggi in camper in Italia sono aumentate del 72% rispetto al 2019.

Un trend, questo, che si sta riaffermando anche quest’anno, come confermato da Simone Niccolai -Presidente di APC- sulla base dei primi indicatori per il 2021.

E in effetti, la notizia non dovrebbe stupirci più di tanto. Nonostante la campagna vaccinale stia procedendo, è più che logico che, anche quest’estate, gli italiani preferiscano optare per una tipologia di vacanza più indipendente e sicura.

Libertà e sicurezza: questo il motto scelto dalle famiglie italiane che hanno deciso di passare le prossime vacanze all’avventura e all’aria aperta, alla scoperta di modi nuovi e alternativi di viaggiare.

Il camper, da questo punto di vista, è l’alternativa perfetta: consente di spostarsi ovunque si voglia, ha la propria cucina, i propri servizi igienici, e permette, volendo, di passare le vacanze lontano da folle e assembramenti potenzialmente pericolosi.

Come tutte le opzioni, però, anche questa presenta i suoi limiti. In camper, infatti, gli spazi sono ristretti se paragonati ad una camera di hotel, e le comodità che spesso diamo per scontate, come acqua ed elettricità, non sempre disponibili in maniera illimitata.

Un viaggio in camper, come del resto qualsiasi viaggio on the road, richiede pertanto una certa dose di spirito di adattamento, flessibilità e apertura mentale. Vivendo a stretto contatto l’uno con l’altro è possibile che si verifichino frizioni, dovute spesso alla difficoltà di far combaciare stili di vita e abitudini diverse.

Tra le lotte più comuni troviamo senza dubbio quella tra fumatori e no.

Se si viaggia con un gruppo di amici con abitudini e stili diversi, questo potrebbe essere effettivamente fonte di scontento e frustrazione. L’odore del fumo può essere davvero fastidioso per chi non fuma o non ha mai vissuto con fumatori ma Errecom, anche a questo, ha la soluzione!

Nella linea elimina odori sviluppata dal laboratorio chimico interno, troviamo infatti Smoki: il trattamento formulato specificatamente per eliminare l’odore di fumo e tabacco dagli abitacoli e dalle superfici. Disponibile in formato liquido per un’azione mirata sulle superfici e in bombola aerosol per un’azione diffusa in tutto l’ambiente.

Sedili, poggiatesta, tappetini, tende, e molto altro: Smoki agisce inglobando l’odore in modo irreversibile. La sua speciale formula non necessita di risciacquo e, soprattutto, non danneggia i materiali. La sua efficacia dura a lungo nel tempo, purificando l’ambiente in cui è erogato e garantendo così a tutti di godersi le vacanze, senza che odori sgradevoli ne rovinino la magia!

Condividi su
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Articoli correlati
Pulizia, disinfezione e sanificazione

Ghiaccio e batteri:
ecco come evitare il problema

Tempo Lettura: 4 min È di pochi mesi fa il video diventato virale su Tik Tok di un tecnico HVAC/R che denunciava la scarsa igiene del ghiaccio nei ristoranti e nei fast food oltreoceano. Oltre 3 milioni di visualizzazioni, 13 mila commenti e quasi 80 mila condivisioni.

Leggi di più