fbpx
L’adozione di adeguate misure di disinfezione degli ambienti rappresenta un elemento fondamentale per eliminare virus, germi, batteri e muffe ...  

Dall’aria che respiriamo alle superfici di contatto: la disinfezione con BioClean

L’adozione di adeguate misure di disinfezione degli ambienti rappresenta un elemento fondamentale per eliminare virus, germi, batteri e muffe e prevenire la trasmissione di malattie di vario tipo.

Tempo Lettura: 6 min

Cosa è necessario disinfettare nello specifico?

Certamente le superfici di frequente contatto come maniglie, pulsanti, corrimani, scrivanie, ecc., ma anche i condotti di ventilazione e distribuzione dell’aria. Polvere, inquinamento, umidità, peli di animali e molto altro creano un ambiente favorevole per la proliferazione di germi e batteri che sono causa di contaminazione degli impianti di climatizzazione e dell’aria che respiriamo. Per garantire ambienti puliti e sani è importante agire ovunque e a tutti i livelli: batteri, virus e muffe si nascondono nei posti più disparati ed è bene non sottovalutare la loro pericolosità per la salute umana.

Tra i vari rapporti stilati dall’Istituto Superiore di Sanità per limitare la diffusione del virus SARS-CoV-2, si evidenzia l’importanza della qualità dell’aria degli ambienti indoor e del microclima. Luoghi chiusi e particolarmente affollati, quali luoghi di lavoro, scuole, mezzi pubblici, ristoranti, centri commerciali ecc. rischiano infatti di diventare focolai pericolosi se non si adottano misure preventive adeguate. A tal proposito l’ISS suggerisce di favorire il ricambio d’aria arieggiando gli ambienti aprendo le finestre o, qualora questo non sia possibile, tramite apparecchi di ventilazione forzata. Ovviamente tali impianti esigono una manutenzione appropriata, soprattutto in ambienti le cui caratteristiche e condizioni aumentano il pericolo di diffusione delle malattie. E proprio su questa questione si è espresso il nostro responsabile R&S, Paolo Mattavelli, in un’intervista per Industria e Formazione. Tra le varie indicazioni fornite dal Dr. Mattavelli per sanificare l’aria presente negli ambienti chiusi e ridurre i rischi di contagio, c’è la necessità di ricorrere ad una corretta sanificazione degli impianti di ventilazione e climatizzazione, di disattivare la funzione di ricircolo e di assicurare un buon ricambio d’aria degli ambienti. L’immissione di aria pulita nei luoghi chiusi diminuisce infatti il grado di contaminazione a differenza dei ricircoli che, per citare le parole del nostro responsabile R&S, sono “pericolosi in termini di diffusione dell’infezione perché potenzialmente riportano in circolo nell’aria anche eventuali virus che si sono depositati sulle superfici dell’ambiente”.

Garantire una pulizia e una disinfezione completa tanto delle superfici quanto dei canali di distribuzione dell’aria è pertanto fondamentale se si vuole assicurare ambienti sanificati e sicuri per la comunità in cui viviamo.

BioClean è un disinfettante biocida virucida e battericida a base di Propan-2-Olo al 75%, sviluppato da Errecom per la sanificazione dei climatizzatori e di tutte le superfici. Spruzzato nei condotti di distribuzione dell’aria, sulle batterie alettate degli split o dei fancoil e sulle schocche, BioClean elimina virus, batteri, muffe, germi, polvere e allergeni, ripristinando la salubrità dell’aria immessa nell’ambiente. La sua applicazione contribuisce anche all’eliminazione dei cattivi odori e del rischio delle reazioni allergiche, entrambi collegati all’esistenza e alla proliferazione di questi microorganismi. Grazie alla sua formula che lo rende flessibile e adatto ad usi diversi, BioClean è ideale anche per una profonda disinfezione delle superfici di frequente contatto, come maniglie, pulsanti, corrimano, ecc., ormai nota fonte di trasmissione di virus e batteri. BioClean agisce in soli cinque minuti, è privo di profumo, non necessita di risciacquo ed evapora rapidamente e completamente senza lasciare residui e aloni. Per via delle sue caratteristiche tecniche e della sua versatilità è il prodotto ideale per varie realtà e utilizzi: spazi privati come l’abitazione del singolo, ma anche luoghi e mezzi pubblici come poste, scuole, centri commerciali, ospedali, autobus, treni e metropolitane, uffici, bar, ristoranti.

In un momento come quello attuale è pertanto fondamentale non lasciare nulla al caso. Se si vuole garantire la sicurezza di studenti, dipendenti e della comunità in generale non basta ricorrere all’uso di dispositivi di sicurezza individuali, quali mascherine, visiere ecc., ma è necessario porre attenzione al processo di sanificazione da attuare, sia in termini di cosa disinfettare che di prodotti da utilizzare.