Il tuo articolo è stato aggiunto al carrello.
Empty cart

Turafalle per il climatizzatore auto: qual e’ la soluzione migliore?

Il caldo è arrivato e girare in auto diventa un’agonia, quando l’aria condizionata non funzionacorrettamente.

Nel periodo in cui i sistemi A/C degli autoveicoli tornano alle loro normali (e spesso intense) performance, si incappa a volte in circuiti con problemi di perdite di gas refrigerante: in questo modo, rinfrescare gli abitacoli diventa un’operazione molto difficile.

 

COME FUNZIONA IL CONDIZIONATORE DELL’AUTO?

Ci siamo ormai abituati ad avere il climatizzatore in auto e la sua funzione è confortante, soprattutto nei mesi estivi. Tuttavia non tutti ne conoscono l’effettiva composizione.

Nato in America negli anni ’30, il sistema di aria condizionata per auto è composto dagli stessi elementi dei circuiti di refrigerazione e di condizionamento (frigoriferi e impianti per gli edifici).

 

Entrando nel dettaglio della sua funzionalità, il processo di “creazione dell’aria condizionata” avviene in questo modo:

  • Il compressore comprime il gas refrigerante all’interno del circuito, trasformandolo in liquido
  • Spingendo il gas refrigerante nel condensatore, si dà vita a uno scambio di calore in cui il liquido viene scaldato, tornando così allo stato di vapore
  • Il gas si dirige dunque verso la valvola di espansione, dove, perdendo pressione, si raffredda
  • Questo arriva all’evaporatore, dove incontra l’aria esterna aspirata dalla ventola
  • Il contatto fra l’aria calda esterna e l’evaporatore (che è freddo) scambia ancora una volta calore: l’aria proveniente dall’esterno si raffredda e perde la sua componente umida

 

PERCHE’ IL CLIMATIZZATORE AUTO PERDE GAS REFRIGERANTE?

Corrosione, un giunto saldato male e un’installazione approssimativa sono tra i problemi che più spesso causano perdite di gas refrigerante e del suo lubrificante all’interno dei sistemi di aria condizionata degli autoveicoli.

I circuiti di aria condizionata sono ovviamente soggetti a corrosione e richiedono pertanto manutenzione. Negli anni, la formazione di micro perdite è inevitabile per diversi motivi:

  • Formazione di acido nel sistema
  • Il condizionatore dell’auto è un circuito in movimento e, quindi, continuamente sollecitato. Buche, strade male asfaltate e dossi “stressano” in maniera consistente i giunti del sistema, portandolo alla formazione di falle
  • Più in generale, installazioni e riparazioni effettuate in modo approssimativo

 

EXTREME ULTRA, TURAFALLE PER IL CONDIZIONATORE AUTO (e non solo)

EXTREME ULTRA è un turafalle ad alte performance, utile nei sistemi di aria condizionata delle automobili (ma anche negli impianti di casa).
Progettato nei laboratori Errecom, Extreme Ultra è la soluzione ideale per riparare perdite di gas refrigerante, garantendo una tenuta completa, permanente ed elastica del sistema.

 

I SUOI VANTAGGI SONO NUMEROSI:

  • La sua formulazione è sicura al 100%: soluzione priva di polimeri, EXTREME ULTRA non reagisce se incontra ossigeno o umidità, evitando in questo modo ogni possibile intasamento dell’impianto
  • EXTREME ULTRA risulta sicuro anche per l’operatore stesso: il prodotto non è infatti classificato come pericoloso. A differenza di altre soluzioni oggi presenti sul mercato, EXTREME ULTRA non è in alcun modo cancerogeno
  • I laboratori Errecom hanno progettato una soluzione che, grazie a molecole sempre più complesse ed innovative, garantisce performance sempre maggiori con l’utilizzo di una minor quantità di prodotto. Soli 6ml possono trattare sistemi AC/R fino a 21kW (6tons). Questi tipi di circuiti erano precedentemente trattati con soluzioni da 42ml
  • Compatibile con tutti i tipi di gas refrigerante, inclusi R134a & R1234yf
  • Addittivato con tracciante UV
  • 6ml di turafalle per il condizionatore dell’auto è la dose universale in tutti gli autoveicoli

 

DETTAGLI DI PRODOTTO

EXTREME ULTRA è una miscela di componenti affini al gas refrigerante e all’olio del compressore.

Tali componenti sono microdispersi in un lubrificante universale e circolano all’interno dell’impianto di condizionamento/refrigerazione proprio come piastrine nel sangue.
Queste particelle sono così affini al flusso, che non si aggregano all’interno dell’impianto, ma, in caso di perdita, vengono trascinate dal gas e dal lubrificante verso l’esterno dell’unità.

EXTREME ULTRA tende ad accumularsi nel punto della perdita, rallentando il flusso in uscita del gas refrigerante.
La falla diventa sempre più piccola e la perdita si riduce. Quindi tutti i singoli microgranuli iniziano a fondersi tra loro, sigillando perfettamente la falla.

Extreme Ultra è inoltre ideale per applicazioni preventive.

 

ISTRUZIONI D’USO

L’utilizzo di Extreme Ultra, turafalle per il condizionatore auto, è molto semplice: è sufficiente seguire poche semplici istruzioni, per risolvere al meglio e velocemente le perdite di gas refrigerante nei sistemi A/C.

  1. Accendere il motore dell’autoveicolo
  2. Accendere il climatizzatore e impostare il condizionatore al minimo
  3. Individuare la valvola di bassa pressione
  4. Connettere l’adattatore appropriato (R134a o R1234yf) alla valvola DI BASSA PRESSIONE, poi collegare a questo la siringa e introdurre l’additivo nel sistema
  5. Mantenere il condizionatore acceso per almeno 30 minuti
condividi su