Il tuo articolo è stato aggiunto al carrello.
Empty cart

Lubrificanti per la refrigerazione: il compressore chiede qualità

I sistemi di condizionamento e refrigerazione sono composti, tra gli altri, di compressori che necessitano di una lubrificazione continua e sicura.

Il compressore A/C è quella parte del circuito che, muovendosi in continuazione, fa circolare l’aria e il gas refrigerante.
La sua attività meccanica richiede un olio per la refrigerazione che mantenga il pistone e altre parti mobili adeguatamente lubrificate.

 

Il controllo della qualità e dello stato del lubrificante per la refrigerazione in circolo nel vostro impianto di aria condizionata è un processo fondamentale per la manutenzione del circuito: spesso, vecchi gas ormai decaduti, tendono a inficiare anche la qualità e di conseguenza le performance del lubrificante per la refrigerazione in uso.

La conoscenza approfondita degli impianti di condizionamento e refrigerazione ha portato i chimici di Errecom a sviluppare prodotti che risolvono alla base numerosi problemi negli impianti AC/R.

 

Dallo sviluppo di additivi agli oli, il passo è stato breve: i laboratori Errecom hanno negli anni elaborato un’offerta prodotto in grado di rispondere ad una domanda di mercato sempre più dettagliata, arrivando in poco tempo alla formulazione di specifici lubrificanti per la refrigerazione.

L’esperienza Errecom è sinonimo di garanzia, qualità e conoscenza a 360°.

La ricerca di Errecom si è concentrata sulla formulazione di lubrificanti per la refrigerazione di origine sintetica e di altissima qualità.

 

PERCHE’?

A differenza dei lubrificanti minerali, gli oli per la refrigerazione sintetici garantiscono una percentuale di umidità quasi nulla, che assicura pertanto un’incidenza molto bassa in termini di formazione acida.

I lubrificanti Errecom, inoltre, hanno un’elevata resistenza all’ossidazione e sono presenti con diversi indici di viscosità (così da poter abbracciare ogni tipo di esigenza).

 

La natura sintetica dei nostri lubrificanti per la refrigerazione dà oltretutto modo di progettare delle soluzioni ad hoc, studiate a partire dall’esigenza di ogni singolo impianto e calibrabili in caso di lancio sul mercato di nuovi gas refrigeranti.

Plus fondamentali sono inoltre la maggiore stabilità chimica e termica: queste caratteristiche garantiscono infatti una limitata formazione di componenti solidi e stratificati che possono insediarsi all’interno dell’impianto, andando così ad interferire con le performance stesse del compressore. Tutto ciò è sinonimo di maggiore durata del compressore e minore potenza richiesta allo stesso per lavorare a certi ritmi: in una parola, RISPARMIO.

 

La filosofia Errecom fonda le proprie radici su pochi, ma solidi concetti. Oltre alla qualità che descrive la nostra produzione Made in Italy, abbracciamo da sempre progetti in ottica green, con uno sguardo costantemente proiettato al futuro: i lubrificanti per la refrigerazione sintetici di Errecom hanno un impatto inquinante quasi nullo e sicuramente molto inferiore, se comparato ad un olio di origine minerale (non solo in termini di processo produttivo, ma anche di smaltimento a fine vita del prodotto e in caso di accidentale versamento).

 

POE – PAG – PAO

Il mondo degli oli per la refrigerazione si è negli ultimi anni specializzato in maniera importante, per rispondere alle necessità di molteplici modelli di impianto e di altrettanti tipi di gas.

L’analisi di diverse caratteristiche sta infatti alla base della produzione Errecom di lubrificanti per la refrigerazione: si tiene innanzitutto conto dell’impianto e delle sue peculiarità, così come del tipo di gas o della miscela refrigerante in uso nello stesso.

Diverse sono le famiglie di oli per la refrigerazione sintetici che si trovano sul mercato: POE, PAG e PAO (è da rispettarsi sempre il tipo di lubrificante per la refrigerazionesuggerito dal costruttore).

 

APPLICAZIONI

  • POE – Gli esteri di polioli (POE) si caratterizzano per l’eccellente capacità lubrificante e la solubilità ridotta. Queste peculiarità consentono di utilizzare lubrificanti a bassa viscosità con idrocarburi. I lubrificanti POE sono usati in HVAC&R.
  • PAG – è il lubrificante per eccellenza del settore automotive, soprattutto se legato all’utilizzo di gas refrigerante R134a. I produttori di quest’ultimo sottolineano come la compatibilità tra la miscela refrigerante-lubrificante e i materiali dell’impianto subisca variazioni al cambiare del tipo di lubrificante stesso. Il PAG è scelto per gli impianti A/C di autoveicoli proprio per la sua migliore compatibilità. In caso di sostituzione del compressore, inoltre, l’impianto con PAG è più facilmente lavabile grazie alla ridotta dispersione di questo lubrificante, riuscendo in tal modo a ridurre i costi di manutenzione. Non vi è pertanto alcun vantaggio nell’utilizzare oli per la refrigerazione diversi da PAG nelle applicazioni automotive, proprio come indicato dai produttori. *
  • PAO – I lubrificanti per la refrigerazione PAO sono soluzioni stabili e pertanto compatibili con la maggior parte di plastiche ed elastomeri. Sono per lo più utilizzati in aggiunta agli oli PAG per applicazioni automotive.

 

Tutti i lubrificanti per la refrigerazione di Errecom sono stati studiati perseguendo i seguenti obiettivi:

  • Eccellente capacità lubrificante
  • Stabilità idrolitica
  • Alta compatibilità con i materiali degli impianti di ogni tipo e generazione (con una continua attenzione alle evoluzioni)
  • Eccellenti proprietà a bassa temperatura
  • Bassa tossicità ed elevata biodegradabilità per un’attenzione sempre centrale all’ambiente
  • Ridotta Igroscopicità e additivazione anti umidità
  • Grande stabilità termica all’ossidazione
  • Elevate performance di solubilità con i refrigeranti
  • Ottimale miscibilità con i refrigeranti

 

Scopri i nostri lubrificanti

condividi su