il tuo articolo è stato aggiunto al carrello.
Empty cart
HOME > Senza categoria > OLESYA TRAVKINA: EDUCAZIONE SIBERIANA, PASSIONE MADE IN ITALY

Aria condizionata: Riscaldamento 2.0 Durante i mesi invernali

OLESYA TRAVKINA: EDUCAZIONE SIBERIANA, PASSIONE MADE IN ITALY

Olesya è un commerciale di quelli a cui non scappa niente. Nata in Siberia, ha studiato a San Pietroburgo e si è lavorativamente formata tra Russia e Germania. Il suo percorso personale e professionale ne ha segnato forza e costanza.

Da 8 anni ha casa in Italia e un piede sempre su qualche aereo: una sorta di “wonder woman” con la 24 ore e l’agenda sempre piena.

 

Ciao Olesya, cosa ci racconti di te? Da quanto tempo lavori in Errecom?

 

Mi sono laureata in Public Relations presso l’Università di San Pietroburgo, dove ho scritto una tesi sulle organizzazioni non governative.

Il primo lavoro è infatti stato in un’azienda no-profit che gestiva iscrizioni, pubblicità e seminari per conto di una scuola di fotografia in tutto il continente russo. Col tempo la scuola si è staccata dall’organizzazione e anche io ho deciso di lanciarmi in qualcosa di nuovo.

Dopo poco ho infatti trovato occupazione presso un’agenzia pubblicitaria come Account & Sales Manager: qui vendevo spazi pubblicitari nei cinema.

Dopo una breve parentesi nell’ufficio marketing di un’azienda tecnologica, ho avuto la fortuna di entrare in un’importante agenzia pubblicitaria: il mio ruolo di Media Planner prevedeva la gestione di grandi budget per clienti di un certo calibro. Ho avuto quindi modo di approcciarmi al mondo della radio, della tv e dei billboard. Insomma, una visione a 360° del mondo della comunicazione.

Dal 2009, infine, sono qui in Italia: poco dopo il mio trasferimento ho iniziato in Errecom. Ed eccomi qui oggi.

 

Che ruolo copri in azienda?

 

Quando ho iniziato nel 2009, seguivo solo Germania, Austria e Svizzera: ero infatti stata assunta per la mia conoscenza della lingua tedesca. All’epoca il mercato russo non era ancora partito, quindi contava poco il fatto che fossi madrelingua.

Con gli anni, la richiesta è diventata sempre più ampia e c’è stata la necessità di sviluppare velocemente altri mercati: oggi parlo anche tantissimo inglese!

L’ufficio commerciale si è poi strutturato e abbiamo cercato di gestire le varie aree del mondo per competenza e vicinanza: la qualità delle nostre risorse interne e della nostra stessa organizzazione è decisamente cresciuta.

E infine, da gennaio 2017, sono responsabile del reparto commerciale: il ruolo mi rende molto felice e mi dà la possibilità di vedere e vivere il mio lavoro da un nuovo punto di vista.

 

Cosa ami di più del tuo lavoro?

 

Semplice: il rapporto che posso creare con gente con cui vengo a contatto.

La nostra attività è per lo più B2B: proponiamo quindi qualcosa che porta guadagno al nostro cliente diretto. Non siamo semplici venditori, ma dei veri e propri business partner.

Inoltre, il fatto di poter seguire più mercati mi dà ogni giorno la possibilità di venire a contatto con culture molto diverse e altrettanti tipi d’approccio: i tedeschi, ad esempio, tendono a non scherzare e arrivare subito al punto; i russi hanno bisogno di costruire un rapporto basato sulla fiducia; i popoli mediterranei sono molto socievoli ed apprezzano quando ci si ricorda dei loro eventi religiosi. Insomma, mi tengo allenata osservando piccoli dettagli che, secondo me, fanno la grande differenza.

 

Quali sono i valori aziendali che meglio ti rispecchiano?

Al lavoro si lavora: poche parole e tanti fatti. Sembra banale, ma non in tutte le aziende è così.

Ma appena si è in pausa la storia è diversa: abbiamo creato un bel team e con i colleghi si riesce a staccare e parlare d’altro.

Inoltre amo lo stile Errecom: dal packaging, all’outfit dei colleghi, tutto è curato e di qualità.

E poi siamo tutti orientati verso un unico obiettivo.

Se fossi un prodotto Errecom, quale saresti e perché?

 

Direi Cool-Shot: rinfresco, rinnovo è porto energia.

 

Sei un bravo commerciale perché…

 

Credo di saper comprendere le esigenze del cliente: in questo modo, sono in grado di far capire come mai c’è bisogno di un certo tipo di prodotto e di come si può guadagnare con l’acquisto di questo.

So spiegare bene e rispondo in tempi brevi: in questo modo non si perde tempo.

Spesso, inoltre, il rapporto col cliente va un po’ oltre il lavoro: mi conquisto la loro fiducia e questo approccio viene molto apprezzato.

 

Il ruolo di sales manager prevede un approccio quotidiano e un contatto stretto con i clienti: cos’hai imparato da loro?

 

Tantissimo!

In primo luogo, le lingue: il mio inglese è migliorato tantissimo da quando seguo alcuni mercati.

Dalle loro domande, poi, nascono molti miei approfondimenti: negli anni, ho quindi approcciato diversi aspetti tecnici grazie soprattutto a dubbi mossi dagli stessi clienti.

Personalmente mi sento inoltre di dire che sono diventata più paziente e diplomatica: l’attesa di alcune risposte, così come la ripetitività di alcune questioni mi hanno fortificata e migliorata.

 

Ultima domanda: Perché scegliere Errecom?

 

E’ il prodotto ideale con cui partire se non si ha esperienza: la qualità è altissima e lo staff disponibile e preparato per fornire il giusto supporto.

Inoltre, siamo giovani e dinamici: qui in Errecom non ci si stufa mai. Facciamo dell’innovazione il nostro cavallo di battaglia (investiamo tanto nel nostro reparto R&D), mentre i nostri competitors sono sempre fermi allo stesso punto.

 

 PER CONTATTARE OLESYA: [email protected] 

 

condividi su