il tuo articolo è stato aggiunto al carrello.
Empty cart
HOME > Senza categoria > ANCHE L’ITALIA FA SCUOLA: TRA LE ALPI, UN ISTITUTO IN CLASSE A+

L'IMPORTANZA DI PULIRE IL CONDIZIONATORE DELLA PROPRIA ABITAZIONE

ANCHE L’ITALIA FA SCUOLA: TRA LE ALPI, UN ISTITUTO IN CLASSE A+

I 64 miliardi investiti nel 2015 dal governo italiano a favore di interventi sugli edifici scolastici stanno fruttando le prime soddisfazioni: a San Vito di Cadore (BL) una scuola dell’infanzia è stata certificata in Classe A+ grazie alle caratteristiche di isolamento e inerzia termica.

 

Disponibile fino al 30 novembre 2016, questo fondo rientra nel Decreto Scuole Belle (d.l 42/2016), utile a garantire il decoro e la funzionalità degli immobili scolastici.

Il nome della normativa, a quanto sembra, non si rivolge quindi solo alla “bellezza” degli istituti, ma vuole promuovere nel paese anche un’idea di scuola tecnologicamente evoluta: proprio per questo è stato lanciato un concorso internazionale rivolto ad architetti e ingegneri, per la progettazione di 52 scuole sostenibili, da nord a sud Italia, che siano all’avanguardia e a misura di studente.

E l’Istituto Papa Luciani di San Vito di Cadore (BL) rispecchia perfettamente l’animo dell’iniziativa: questo edificio, infatti, risulta una proposta innovativa da un punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico e, soprattutto, energetico.

 

La scuola realizzata, realizzata su due piani, è stata progettata al fine di contenere le dispersioni termiche: grazie alle scelte progettuali intraprese, l’edificio ha ottenuto la certificazione di classe energetica A+, con un consumo di 6,6 KWh/m3 anno.

url.jpg

condividi su